Trezzano Highlights: la settimana dei tie break


Selfie di rito nel post partita della Prima Divisione

PRIMA DIVISIONE (F)

Venerdì 25 gennaio le ragazze della Prima Divisione sono ospiti in casa del MyVolley per la prima giornata di ritorno. Uno scontro “ravvicinato” per le due società: Trezzano viaggia sesta in classifica e MyVolley settima.

La partita parte in equilibrio, entrambe le formazioni si studiano e si osservano. Quattro punti di fila portano Trezzano in vantaggio 6-9 e il coach avversario chiama un time-out che poco cambia l’andamento del set, anche se va avanti punto a punto con poco distacco tra le due formazioni. A fine set le rossoblu danno la carica finale con gli attacchi di Petrone e Milani, che chiudono la pratica lasciando le avversarie a 18.

Il secondo set riparte con lo stesso sestetto del precedente, ma non riesce a decollare per entrambe le formazioni: un punto a testa fino al 7 pari, quando Trezzano sembra svegliarsi facendo quattro punti consecutivi grazie anche a qualche errore delle avversarie. Ma non basta.
L’attenzione cala e gli errori delle trezzanesi aumentano facendo entrare in gioco le avversarie che con quattro punti di fila accorciano le distanze.
Coach Sbalzarini chiama tempo e “strizza” le ragazze che sembrano aver perso concentrazione e lucidità con un gioco poco preciso e troppo scontato. Purtroppo serve a poco: Trezzano non riesce a dare la spinta giusta e il set termina 25-23.

Si riparte nel terzo set con la stessa formazione, ma con la voglia di riscatto da parte di Trezzano che parte subito con un attacco di D’Ambrosio e con un ace di Rotondo. 3 a 0 e senza nemmeno aver il tempo di esultare, le avversarie insaccano nove punti consecutivi – la maggior parte in battuta con la n. 19. Trezzano cerca di tornare a galla dopo questa batosta con quattro attacchi punto consecutivi delle rossoblu che portano il punteggio sul 17 pari e il set torna ad essere combattuto. Trezzano torna però in down e commette troppi errori. Le trezzanesi sembrano essere su un altro pianeta e non riescono ad imporre il loro gioco: il set termina 25-21 per le padrone di casa.

Si torna in campo per il quarto set, Trezzano non ha nessuna intenzione di far terminare la gara e si rimette in gioco. Il set prosegue punto a punto, con un finale al cardiopalma: le avversarie cercano di accorciare le distanze portandosi a -1, ma Petrone e Milani riallungano le distanze segnando rispettivamente due attacchi in parallela e un ace portando il risultato sul 17-20 per Trezzano; MyVolley va in battuta e con due ace accorcia di nuovo le distanze portandosi in parità (20-20); ancora Petrone in attacco, poi Rotondo con due ace di fila e Gambarè in attacco portano a casa il set in scioltezza con un parziale di 21-25.

Quinto ed ultimo set, Trezzano parte “in quarta” e si porta subito in vantaggio. Cambio campo sul punteggio di 4 a 8 e Trezzano non si ferma: le rossoblu sbagliano meno e soprattutto vogliono portare a casa la vittoria a tutti i costi. Dopo un attacco di Milani, è la parallela di Petrone a chiudere set e partita sul punteggio di 11 a 15.

Nel post partita qualche tafferuglio non distrae le Ragazze dal risultato della partita. Il pensiero è uno: il girone di ritorno inizia con un risultato peggiorato (3-1 per il Trezzano all’andata). Tanto il lavoro ancora da fare soprattutto sulla tenuta mentale.

Anche questa settimana pocketnews.it ha dedicato uno spazio alle nostre Ragazze, con un articolo più approfondito su quanto successo.

UNDER 16 (F)

bty

Sabato 26 gennaio è stato il turno dell’Under16, le Ragazze sono scese in campo al Palamorona contro l’AGS per l’ultima partita della VolleyCup.

Nel primo set le nostre Ragazze sono sempre in vantaggio, finisce con un perentorio 25-13.

Il secondo set è tutta un’altra storia: partono meglio le avversarie, che si portano in vantaggio e prendono il largo (6-11). Le Trezzanesi cominciano a recuperare, anche se restano in svantaggio ma con l’ace di Nicole si portano a un punto di distacco (14-15) e continuano a macinare punti fino al vantaggio (18-17) che conservano per un paio di scambi. La partita è diventata avvincente, si lotta su ogni palla. Sul finire le avversarie si portano in vantaggio e mantengono il distacco di tre punti fino alla conclusione del set: 22-25 per le ospiti.

Le nostre Ragazze partono bene nel terzo set e si mantengono sempre in vantaggio fino alla fine del set, che termina con un parziale di 25-7.

Il quarto set non inizia bene, le Ragazze non riescono a reagire e si trovano subito sotto di 6 punti. Coach Luigi chiede un timeout e prova a caricarle, ma la distanza aumenta e ci troviamo sul 5-13. Sul finire del set le Rossoblu giocano meglio e recuperano qualche punto, ma la distanza da colmare resta comunque grande, il set finisce 19-25.

L’ultimo set parte bene, le Ragazze sono in vantaggio (5-2) ma ogni punto è combattuto e le avversarie recuperano (7-6). Ripresa la palla, grazie a tre ace consecutivi di Lucrezia le Trezzanesi allungano la distanza e si portano sull’11-6. Le nostre Ragazze continuano a giocare bene e con una bella schiacciata di Alice e un ace di Letizia siamo a due punti dalla fine del match (13-7). Anche le avversarie giocano bene, non mollano e accorciano sul 14-11, ma poco importa: le Rossoblu chiudono con un parziale di 15-11.

UNDER 13 (F)

Sabato sono scese in campo anche le nostre Under 13, ospitate a Rozzano dalla capolista SGEAM.

L’inizio non è dei migliori, le nostre Ragazze entrano un po’ intimorite dagli attacchi avversari che arrivano potenti e precisi nel nostro campo. Provano a reagire sul finale, ma il primo set termina in fretta con un parziale di 25-4 per le padrone di casa.

Nel secondo set le nostre ragazze entrano in campo con un po’ di determinazione in più, sicuramente con meno paura di prima e fanno vedere al pubblico alcune azioni da applausi: belle difese, palle recuperate e buoni attacchi. Questo non basta, il set termina 25-11 sempre a favore delle avversarie.

Il terzo set si svolge sulla falsa riga di quello precedente, anche se ancora qualche imprecisione di troppo regala punti alla formazione avversaria. 25-8 e la partita termina 3-0 a favore della SGEAM.

Dai Ragazze non demoralizzatevi e continuate a giocare come sapete fare mettendoci tutto l’amore che avete per la pallavolo e vedrete che i risultati arriveranno.

Brave a tutte!