Trezzano Highlights: iniziano le coppe

PRIMA DIVISIONE (F)

Venerdì la partita in programma era ostica per le Trezzanesi, consapevoli di dover mettere tutte le energie possibili per non soccombere alla squadra avversaria.

Le ragazze non partono bene, dopo 2 attacchi e un’invasione avversari, si trovano sull’1-5 con 3 errori. L’errore in battuta del centrale avversario sortisce un buon effetto sulle rossoblu che recuperano lo svantaggio grazie a Lascaro e Iorio. Il set prosegue in equilibrio, con Milani e Petrone particolarmente efficaci in attacco. Trezzano è in vantaggio, ma nella seconda parte del set le avversarie riprendono in mano il gioco soprattutto grazie agli attacchi delle numero 8 e 21. Il set termina 21-25 con un attacco del centrale avversario.

Il secondo set vede le padrone di casa sempre in rincorsa. Molti gli errori all’inizio e finalmente le Trezzanesi iniziano a carburare sul 3-8 con Milani sempre sul pezzo in attacco. La squadra ospite è ben impostata e le ragazze del Trezzano faticano a mettere giù palla, ma non si arrendono: il set procede a lunghi scambi, con entrambe le squadre determinate ad aggiudicarsi i punti. Nonostante la stanchezza, sul 15-24 le rossoblu recuperano 5 punti di svantaggio, ma non vanno oltre: il parziale finisce 20-25.

Dopo un inizio incerto, nel terzo set Capitan Iorio torna a far sentire la sua presenza in campo e con un attacco e un ace porta la partita in parità (6-6). Non è l’unica: anche Lascaro, Milani e Petrone dicono la loro sul campo, soprattutto in attacco. Dopo un punto a punto alla metà del set, un’ispiratissima Petrone porta la propria squadra alla vittoria del set per 25-21 con 5 attacchi e un muro.

Il quarto set vede ancora in campo il sestetto titolare. Questa volta qualcosa non va, le ragazze del Trezzano subiscono sia in difesa che in ricezione. Sul 2-7 è necessario anche un cambio: Rotondo è costretta a uscire per infortunio, entra Gambarè. Forse le troppe energie spese negli scambi lunghi dei set precedenti impattano sulle rossoblu che provano a rimontare ma non riescono: le avversarie difendono bene e attaccano efficacemente, mentre le trezzanesi faticano a fare punto. Il set termina 12-25, la partita 1-3.

Anche questa settimana PocketNews ha raccontato l’andamento della partita con un articolo sul proprio sito.

UNDER 16 (F)

Dopo le finali della settimana scorsa, le Under16 sono tornate in campo per la prima partita della Coppa primaverile. La partita si è giocata in casa contro l’AG Milano Blu.

Già dal riscaldamento le avversarie hanno dimostrato un livello tecnico più alto e le trezzanesi sono scese in campo timorose: i primi 5 punti se li aggiudica la squadra ospite. Dopo una battuta sbagliata delle avversarie, le ragazze del Trezzano recuperano lo svantaggio portandosi sul 5-5. Dopo qualche scambio punto a punto le ragazze avversarie dimostrano di essere più continue e si riportano in vantaggio, dove restano fino alla fine del set, che termina 16-25.

Nel secondo e nel terzo set le rossoblu resistono per i primi scambi, ma poi AG Milano, ben impostata nel gioco, ha la meglio: entrambi i set terminano 10-25 per le ospiti, che portano a casa la partita con un tondo 0-3.

UNDER 12 (F)

Domenica 17 febbraio le nostre atlete dell’U12 sono state ospiti sul campo dell’AGS, pronte a voler dimenticare la brutta partita della settimana passata.

Le nostre ragazze partono subito alla grande e riescono a portare a casa il primo set, lasciando le padrone di casa a 21. Anche nel secondo ripartono con la stessa carica, anche se stavolta le avversarie sono più agguerrite e grintose mettendo più in difficoltà le giovani rossoblu. Forse la “paura di vincere” prende il sopravvento e le trezzanesi non riescono a fare gli ultimi punti necessari alla conquista del set, che termina 25 a 23 in favore delle avversarie. Si torna in campo per il terzo ed ultimo set, chi vince questo porta a casa la vittoria…e la tensione è alle stelle! Le nostre ragazze hanno tanta voglia di provare l’emozione di vincere la prima partita e ce la mettono tutta per togliersi la soddisfazione – per loro, per i coach e per i genitori che non hanno mai smesso di supportarle: dopo lunghi scambi e momenti di tensione, Trezzano vince il terzo set e la prima partita! Bravissime tutte, adesso avanti così!

MINIVOLLEY

Domenica 17 febbraio il Palamorona ha ospitato le piccole atlete del Minivolley per il secondo concentramento della stagione, il primo casalingo. È stata una grandissima festa, che ha visto la partecipazione di sei società: Polisportiva Trezzano ASD, ASD Visette Volley, ASD Volley Visconteo Cusago, G.S. SF 82, G.S. Volley O.F. Cornaredo e Asd Pallavolo Sedrianese. 

Dopo il saluto iniziale e le foto di rito, alle 14.30 sono iniziate le gare che sono durate per più di due ore. Trezzano si è presentato con quattro squadre, e tutte le nostre atlete hanno riportato sul campo tutto ciò che stanno imparando durante gli allenamenti. Dopo un primo momento di smarrimento in una cornice gremita di pubblico (mai visto un Palamorona soldout!) le nostre piccole atlete si sono sciolte e divertite tanto nel fare quello per cui vengono in palestra: giocare! A fine concentramento tutte le atlete si sono concesse una meritatissima merenda, per finire in bellezza questo bellissimo pomeriggio!

UNDER 14 (F)
Martedì 19 febbraio ha esordito in Coppa Milano Fipav la nostra formazione dell’Under 14, impegnata contro MI3 Volley di Basiglio. Partita infrasettimanale per le nostre ragazze che hanno riposato nel weekend. 

La nostra formazione è composta dalle ragazze del 2005, supportate dalla presenza dalle nostre atlete under 13, che si affacciano ad una categoria superiore per iniziare a prendere confidenza con ciò che spetterà loro il prossimo anno

MI3 si presenta al Palamorona con poche ragazze, ma tutte molto preparare tecnicamente e fisicamente portate. Le nostre ragazze partono impaurite, sia per l’emozione della prima uscita ufficiale in questa categoria, sia per la prestanza fisica delle nostre avversarie, obiettivamente più avanti anche tecnicamente. La richiesta fatta da parte della panchina, è di giocare senza timore provando a fare ciò su cui stiamo lavorando. Nonostante il grande divario tra le due formazioni, le nostre ragazze hanno fatto vedere delle buone giocate e  hanno mostrato i segni di miglioramento in una categoria superiore.