Trezzano Highlights: una settimana sottotono

PRIMA DIVISIONE (F)

Venerdì 22 marzo a Milano le Ragazze sono sembrate scariche contro l’UP12, che si conferma una squadra ostica per il Trezzano.

Il sestetto iniziale scelto da Coach Sbalzarini è quello titolare: Rotondo al palleggio con opposto Gambarè, coppia di bande Petrone-Iorio, al centro Milani-D’Ambrosio, libero Dargenio. Già dai primi scambi si capisce che le nostre sono poco energiche, titubanti di fronte alle avversarie. I primi punti al tabellino per il Trezzano sono errori delle avversarie, che in battuta non riescono a passare. In difesa le trezzanesi subiscono e anche la battuta non va, ma fino alla metà del set si mantengono a breve distanza dalle avversarie. Raggiunta la parità, la luce si spegne definitivamente: le avversarie infilano 8 punti consecutivi, aiutate anche dagli errori delle rossoblu, che non riescono più a recuperare. Con un 25-18, il primo set se lo aggiudica l’UP12.

Come la partita precedente, nessun cambio nella formazione, ma in campo scendono atlete diverse dal set precedente: con maggiore concentrazione e determinazione, le trezzanesi impongono il proprio gioco. Entrambe le squadre continuano a essere molto fallose, anche a causa di scambi lunghi. Al tabellino contribuiscono un po’ tutte le attaccanti e in battuta arriva anche qualche ace -anche se sono meno di quelli subiti. È proprio con un ace di D’Ambrosio che termina il secondo parziale (22-25), questa volta a favore del Trezzano.

La partita prosegue con lo stesso sestetto e le nostre sempre in rincorsa delle avversarie. Le trezzanesi, infatti, fanno fatica a chiudere i punti in attacco ma con grande pazienza restano sempre in scia delle proprie avversarie, fino al 12-11 quando incassano 4 punti consecutivi. Nulla però è perso perché le ragazze reagiscono e cominciano tutte ad essere più incisive in attacco, a partire da D’Ambrosio, passando per Iorio e anche Rotondo, con il secondo tocco. La vera svolta arriva però sul 18-15, quando l’errore in battuta della 11 avversaria innesca un serie di punti in attacco del Trezzano che non solo raggiunge le avversarie, ma le supera anche (18-20). Con questa serie positiva, le trezzanesi non sbagliano più e raggiungono i 25 punti lasciando le avversarie a 22.

Il quarto set è caratterizzato da due elementi: equilibrio e errori. Le due squadre, infatti, continuano a superarsi nel punteggio e commettono diversi errori – dei primi 17 punti quasi la metà sono punti persi in attacco o in battuta. Sull’8-9 le trezzanesi subiscono 4 punti consecutivi e si trovano ancora un volta ad inseguire le avversarie; recuperano qualche punto in attacco con Petrone e D’Ambrosio e in battuta con Gambarè, per poi subire ancora in difesa con 4 attacchi-punto consecutivi (21-17). Le rossoblu stanno a galla con gli attacchi di Milani, Capitan Iorio e Petrone e con l’ace di Rotondo si portano sul 24-23, ma non basta: 25-23, è di nuovo parità nella conta dei set.

Si va quindi al tie break, ma purtroppo le nostre ragazze appaiono senza energia, come nel primo set. Il parziale si sviluppa per errori: su 15 delle avversarie 9 sono errori delle trezzanesi, mentre su 8 del Trezzano solo 3 sono punti diretti – 2 attacchi di Gambarè e 1 di Petrone. Il set si chiude quindi 15-8 a favore dell’Up12, che vince la partita per 3-2.

UNDER13 (F)

Ad aprire le danze con le partite della settimana questa volta ci pensa l’under 13, che giovedì 21 marzo ospita le terze in classifica di Basiglio.

Il sorteggio lo vince il nostro capitano, Chiara C., che fa guadagnare la battuta alle trezzanesi. Parte Elisa, e mantiene il servizio per ben 6 punti, quando un attacco del centrale avversario arresta la corsa momentanea delle rossoblu. 6 a 1 ed entusiasmo alle stelle, che purtroppo si spegne quasi subito quando subiamo due ace dalla numero 3 del Basiglio per nostra disattenzione. Time out chiesto subito dalla nostra panchina sul 6 a 3 per cercare di smuovere la situazione, anche se il set è solo all’inizio. Si continua a giocare, e l’intensità è molto elevata: ci pensano Charlotte prima con un attacco, Alessia poi con un ace e un errore in battuta della n. 45 avversaria a far mantenere il vantaggio. La situazione torna in parità ancora una volta per delle distrazioni delle padrone di casa, ma ancora Charlotte – questa volta in battuta – con un ace e Chiara C. con un attacco in parallela fanno risalire Trezzano, anche se il punteggio resta ancora sul pari: 15 a 15. Basiglio segna tre punti consecutivi in attacco, e Trezzano si gioca il secondo time out. Tornati in campo ancora Chiara C. fa un buon punto in attacco e si accorciano nuovamente le distanze. Basiglio diventa inarrestabile in attacco, ma due errori al servizio delle avversarie riportano in gioco Trezzano che ci crede fino alla fine soprattutto con delle buone difese che purtroppo però non bastano: il primo set termina 20-25 in favore di MI3.

Si torna in campo nel secondo set, questa volta con al servizio Basiglio che ci resta per una sola azione. Un giro per Trezzano e al servizio va Alessia, che segna due ace portando il punteggio sul 4 a 2. Nemmeno il tempo di esultare che due disattenzioni delle trezzanesi portano il punteggio sul 4 pari. Time out chiesto da Trezzano e rientrati in campo subito due cambi: esce Chiara C. ed entra Caterina e Nicole al posto di Sofia. Il set procede ancora in equilibrio, con un bell’attacco di Charlotte il punteggio è di 7-11. Le giovani rossoblu subiscono un po’ di punti quando in prima linea c’è la n.10 (ndr la centrale) che tutte le palle alzate le trasforma in punto. Secondo e ultimo tempo chiesto dalla panchina di casa sul punteggio di 7 a 15, e i 30 secondi di pausa servono per interrompere la corsa di Basiglio: la numero 26 sbaglia la battuta regalando così un punto a Trezzano. Il set non riesce mai a prendere una piega positiva e le padrone di casa faticano ad imporsi: anche il secondo parziale termina in favore della squadra ospite, questa volta per 15-25.

Sul terzo set purtroppo c’è poco da dire, parte in battuta Basiglio e ci resta per 8 punti consecutivi (0-8). Trezzano risulta spenta e non reagisce più. Time out chiesto dalla panchina di casa, ma le parole del coach non riescono a dare la carica giusta: Camilla segna un attacco ma Chiara C. sbaglia la battuta. Si cambia campo sul punteggio di 2 a 13 e Trezzano chiama il secondo ed ultimo tempo seguito da qualche cambio: entrano Francesca su Camilla e Nicole su Sofia. Il set continua a senso unico fino alla fine: vince Basiglio 7-15 che chiude la partita per 0-3.

UNDER12 (F)

Sabato 23 marzo le nostre giovani atlete dell’Under12 erano di scena al Palamorona per il match contro ASD Città di Opera Blu.

Nel primo set le nostre piccole hanno dato del filo da torcere alle avversarie: il set è apparso equilibrato e combattuto, con entrambe le formazioni concentrate e vogliose di vincere il set. Si va ai vantaggi, ma sul finire le nostre cedono e il set va alle ospiti per 24-26. Il rientro nel secondo set non è dei migliori: le nostre cercano di tenere testa alle avversarie, ma la batosta psicologica del set precedente gioca un brutto scherzo alle nostre Under12 che non riescono a restare in scia alle avversarie. Anche il secondo set se lo aggiudica Opera questa volta con un parziale di 16-25. Il rientro nel terzo è ancora più difficoltoso, con le nostre che provano a reagire ma senza successo: le avversarie chiudono il set per 12-25 e la partita con un netto 0-3.

UNDER16 (F)

Sabato 23 marzo anche l’Under16 va di scena al Palamorona nella sfida contro Milano Team Volley.

Il primo set parte nel migliore dei modi: entrambe le formazioni scendono in campo agguerrite e determinate a vincere. Si assiste a una serie di scambi combattuti e avvincenti, ma sul finire le avversarie hanno la meglio e vincono il set per 22-25.

Anche nel secondo set le ragazze giocano bene e rimangono in vantaggio fino al 16-11, quando perdono un po’ di concentrazione e le avversarie ne approfittano per portarsi in vantaggio (21-22). Con un bel colpo di Greta e due grandi schiacciate di Nicole le trezzanesi ritornano in vantaggio e vincono il set per 25-22.

Il terzo set parte con Alice che in battuta mette in difficoltà le avversarie (3-0) che poi recuperano palla e si portano in parità 5-5. Fino alla metà del set tra le due squadra c’è grande equilibrio, entrambe lottano su tutti i punti. Le nostre ragazze giocano bene e con una grande schiacciata di Asia ci portiamo sul 13-9. Ma le avversarie non demordono e tornano in vantaggio fino ad arrivare al match point (19-24). Gli ultimi scambi sembrano non finire mai perché le nostre ragazze continuano a lottare e non vogliono perdere, ma il distacco è troppo grande e il set finisce 22-25 a favore delle ospiti.

Il quarto set inizia con l’illusione che le nostre ragazze siano ancora in gioco (3-3), per poi invece prendere una piega tutta diversa: le avversarie macinano punti su punti e allungano fino al 4-12. Il mister prova a ricaricare la squadra con due cambi, ma la situazione resta invariata: non attacchiamo più e subiamo le avversarie, che vincono il quarto set per 10-25 e la partita per 1-3.

MINIVOLLEY

Sabato 23 marzo anche i nostri giovani del Minivolley sono stati impegnati sui campi, questa volta ospiti a Cornaredo.

Adesso tutti pronti per il prossimo concentramento, anche se della categoria Primovolley, che si giocherà in casa nostra al Palamorona!

UNDER13 (F)

Domenica 24 marzo torna in campo la nostra Under13, questa volta all’ora di pranzo ospite dell’AG Milano.

Il set parte un po’ a rilento per le nostre atlete, che oltre a dover studiare l’avversario, devono prendere confidenza con la palestra che è molto spaziosa e rende difficile trovare dei riferimenti. Dopo solo qualche punto subito, le nostre ragazze dimenticano le difficoltà e iniziano a giocare ricevendo bene, attaccando ogni palla e segnando anche dei bei punti. Qualche errore in battuta e qualche disattenzione fanno risalire le avversarie, ma è Trezzano a spingere di più e ad avere la meglio riuscendo ad aggiudicarsi il primo set per 18-25.

Nel secondo set si scende in campo con tanto entusiasmo e con un solo cambio sulla panchina rossoblu, esce Elisa ed entra Sofia. Il set continua con lo stesso equilibrio di prima, anche se questa volta sembra viaggiare in un solo senso: ancora una volta sono le nostre giovani atlete ad avere la meglio, aggiundicandosi il secondo set con un parziale di 15-25.

2-0, ma la partita non è ancora terminata, bisogna giocare anche il terzo ed ultimo set. Tra le fila del Trezzano vediamo diversi cambi e questa volta la formazione sembra spenta e distratta. Già dall’inizio subiamo tanti punti per disattenzioni e poca lucidità, palle non chiamate, movimenti e posizioni sbagliate in campo che al tabellino risultano tanti punti all’avversario. L’AG Milano si carica e, spinta anche dal suo pubblico, trova la vittoria del set lasciando Trezzano a 18.

Nonostante lo scivolone del terzo set, possiamo dire brave alle nostre ragazze che stanno dimostrando di lavorare bene durante gli allenamenti, e piano piano i risultati iniziano a vedersi. Questa è solo la prima vittoria, ma continuate così!