Highlights della settimana: si ricomincia!

Prima Divisione femminile

PRIMA DIVISIONE (F)

Martedì 15 ottobre si torna finalmente in campo. La nuova stagione inizia in trasferta in una giornata insolita per le nostre Ragazze, abituate a giocare di venerdì.

Molte le novità in panchina: in primis l’allenatore, Paolo Capacchione, subentrato su Dario Sbalzarini che torna a formare le giovani leve della società; in secondo luogo, diversi nuovi innesti anche a livello di squadra, che nelle prossime settimane dovrà cercare di trovare il proprio nuovo equilibrio; last but not least, il preparatore atletico, Walter Carriello, a supporto di Paolo per la preparazione delle ragazze. Inedito anche il sestetto iniziale: in campo vengono schierate Rotondo al palleggio con all’opposto Gambarè, centrali Milani-D’Ambrosio, libero Fochesato e coppia di bande Lascaro-Disalvatore. È proprio la nuova banda Disalvatore a servire la prima palla del match.

Nel primo set la tensione si percepisce in entrambe le squadre e la partita parte in equilibrio, con molti errori in battuta. Sul 16-16 il Trezzano mette il turbo e con gli attacchi di D’Ambrosio e Gambarè prende il largo, aggiudicandosi il primo set per 25-17.

Anche il secondo set inizia punto a punto, le Ragazze soffrono molto in ricezione, ma si comportano bene in servizio e segnano diversi ace con con D’Ambrosio, Gambarè e Disalvatore. Verso la fine del set le trezzanesi sembrano impaurite, perdono lucidità e commettono qualche errore di troppo ma soprattutto risultano meno incisive in attacco. Alla fine del set il tabellino segna 25-21 per le padrone di casa. Si torna in parità.

Il terzo set comincia come i precedenti: le due formazioni avanzano punto a punto con una buona prestazione in attacco e difesa, un po’ meno in battuta. Le due squadre cominciano ad accusare la stanchezza e commettono diversi falli. A pagare però sono le rossoblu, che verso la fine del set sembrano impaurite e cominciano a non essere più incisive in attacco permettendo alle avversarie di rigiocare e contrattaccare facilmente. Il parziale termina 25-21 come il set precedente e il Trezzano si trova a dover rincorrere le padrone di casa.

Si torna in campo nel quarto set e ora coach Paolo prova a dare una svolta effettuando due cambi rispetto alla formazione titolare dei precedenti set: primo cambio in zona 4, esce la banda Disavatore ed entra Capitan Iorio, mentre in seconda linea cambio di liberi, esce Fochesato per De Feudis. Il tabellino segna 7-8 per Trezzano quando le ragazze rimettono il turbo e grazie a dei buoni attacchi di Milani, due ace di Iorio e delle buone difese, rossoblu segnano ben otto punti consecutivi portando il punteggio sul 7 a 16. Il set sembra ormai nelle mani di Trezzano, ma un calo di attenzione gioca un brutto scherzo alle ragazze che non riescono ad uscire da un giro difficile – complici anche i buoni servizi delle avversarie e la grinta di voler provare a recuperare il punteggio – e da 11 a 23 il tabellino arriva a 19-23: le avversarie segnano sette punti consecutivi tra ace e attacchi. Coach Paolo chiama il suo secondo time-out per far tornare sulla retta via la sua squadra e, tornate in campo, con un palleggio insidioso Capitan Iorio sblocca la situazione facendo il ventiquattresimo punto. Il set si chiude 19-25 a favore del Trezzano con un errore in attacco della numero 2 avversaria.

Sul punteggio di due set pari, si torna in campo per il quinto ed ultimo set: chi vince questo porta a casa la partita. I punti da fare ora sono “solo” 15, per cui ci vuole concentrazione da subito e non si possono concedere momenti di distrazione come nel set precedente. Torna in campo la stessa formazione, il Trezzano parte in battuta. Su punteggio di 10 a 8 per le padrone di casa, coach Paolo chiama un tempo cercando di dare una scossa alle ragazze, e tornate in campo subito un attacco di Lascaro e un errore delle avversarie riportano il punteggio in parità. Qualche perdita di tempo di troppo da parte dei giudici di gara fanno prolungare il set, ma le rossoblu rimangono concentrate e sul finale allungano andando in vantaggio, anche se le avversarie rimangono sempre con il fiato sul collo. Sul 12 pari il coach avversario cerca di arrestare la corsa delle trezzanesi che però sembrano avere ancora le energie necessarie per l’ultimo sforzo: negli ultimi scambi le rossoblu non fanno cadere un pallone e gestiscono bene tutte le situazioni, mentre le avversarie con una battuta sbagliata prima e con un attacco poi decretano la fine della partita dopo due ore e dieci minuti.

UNDER18 (F)

Prima partita anche per le nostre Under 18 che sabato 19 ottobre hanno affrontato la loro prima trasferta. La partita si è giocata a Milano contro l’AGS Volley Milano.

Il campionato è partito in salita per le giovani atlete a causa dell’assenza di entrambe le palleggiatrici. A sostituirle, si sono dovute alternare Nicole ed Asia, che hanno fatto del loro meglio, ma questo ha sicuramente sfavorito l’organizzazione di gioco sia in attacco che difesa della nostra squadra.

Le trezzanesi sono state lineari al servizio, dove non si sono registrati errori, ma poco incisive in attacco. Si sono fatte intimorire sicuramente dalla prestanza fisica delle avversarie ma anche dalla loro preparazione tecnica: il set è terminato 25-9 per le padrone di casa, con le nostre che hanno fatto pochi punti – un Ace di Nicole e due attacchi punto da parte di Josephine e Asia, il resto dei punti sono stati errori delle avversarie. A poco è servito il time out chiamato da coach Luigi sul 7-1.

Il secondo set è stato a senso unico a favore delle avversarie, con parecchi errori in ricezione da parte delle nostre atlete, buoni attacchi ma sempre ben gestisti dalla squadra avversaria. Coach Luigi ha cercato di aiutare la squadra con due time out e un cambio (Asia su Alice), purtroppo senza impatto sul gioco.​ Con il punteggio di 25-5 le padrone di casa si portano sul 2-0.

Il terzo parziale è stato più combattuto, con le nostre atlete che provano a mettere in difficoltà le avversarie con attacchi decisi: a punto Josephine con due buone schiacciate, Nicole e Lucrezia rispettivamente con tre e un ace, mentre in difesa si sono distinte Francesca e Aurora. Sull’8-4 Coach Luigi chiama un time out, ottenendo una buona reazione delle nostre che questa volta riescono ad andare in doppia cifra, perdendo 25-16.

UNDER14 (F)

Sabato 19 ottobre in campo anche le nostre Under14, ormai lanciate nella stagione. Le rossoblu hanno giocato una splendida partita, concentrate, determinate e cariche. Questo non ha impedito qualche momento di incertezza in ricezione, ma alla fine si sono portate a casa la vittoria battendo 3 set a 0 il Cusago.