Highlights della settimana: un Palamorona da sogno!

Prima Divisione femminile

PRIMA DIVISIONE (F)

Venerdì 25 ottobre la Prima Divisione torna in campo, questa volta davanti al proprio pubblico… e che pubblico! Per la prima volta abbiamo assistito ad un Palamorona sold out: grazie ad un’impeccabile organizzazione da parte della dirigenza, a fare il tifo per le nostre ragazze c’erano tutte le squadre della società, dalle piccoline del primovolley alle più grandi dell’under 18, che insieme ad amici e simpatizzanti hanno creato una cornice fantastica e sostenuto le rossoblu per l’intera partita trasmettendo grande calore e vicinanza.

Passando alla partita, il primo set vede una novità nel sestetto iniziale rispetto alla scorsa partita: Iorio titolare al posto dell’influenzata Di Salvatore in coppia con Lascaro, palleggio Rotondo, opposto Gambarè, coppia di centrali Milani- D’Ambrosio e libero Fochesato.

Il set si svolge quasi tutto punto a punto, ma sul 20-21 il coach avversario chiama tempo per cercare di dare la spinta finale e tornati in campo sono proprio le avversarie a segnare i quattro punti che mancano per chiudere il set: Trezzano conclude a 22, con otto errori al servizio.

Nel break prima dell’inizio del secondo set coach Paolo chiede alle proprie ragazze di essere più “pulite” al servizio, cercando sì il punto ma senza perdere la precisione. Ed è proprio questa accortezza in più che fa andare liscio il set: gli errori di prima al servizio si trasformano in 6 ace, tutti gli attaccanti si fanno trovare sempre pronti e incisivi e così il secondo set senza troppe preoccupazioni termina 25 a 12 per le padrone di casa.

Nel terzo set, dopo un inizio in cui le due squadre segnano un punto a testa, sul punteggio di 7 pari è il Trezzano a mettere il turbo facendo sei punti consecutivi. Sulla panchina rossoblu il coach chiama un cambio: fuori Iorio per dare spazio a Petrone, appena rientrata da un infortunio. Le avversarie però punto dopo punto accorciano le distanze e dopo il time out chiesto dal mister sul punteggio di 20 a 16 per le padrone di casa, tre attacchi punto di Sgeam Visconteo e un errore delle rossoblu portano il punteggio in parità. Il set termina 25 a 23 per le padrone di casa che si complicano un po’ la vita, ma riescono a restare a galla anche nei momenti di difficoltà.

Si riparte nel quarto set con lo stesso equilibrio con cui si è terminato il set precedente; sul punteggio di 9-7 viene chiamato un cambio sulla panchina trezzanese, esce Rotondo causa crampi ed entra Maioli. Fino a metà set entrambe le formazioni concedono poco e restano concentrate regalando delle belle azioni al pubblico, ma un buon turno al servizio della numero 1 affonda le padrone di casa che fanno fatica ad uscire da quel giro. Altro cambio per Trezzano, che sul punteggio di 14 a 19 sostituisce Iorio per Petrone. Sul finale Trezzano ci prova, ma non riesce a recuperare la distanza che lo divide dalle avversarie.

Un altro tie break quindi per Trezzano che vuole farsi trovare pronto: Milani in battuta fa subito un ace, poi Lascaro e Gambarè segnano due attacchi punto e con un errore della numero 14 avversaria il tabellone luminoso segna 4-0. Dopo un time out richiesto dalla panchina avversaria, Sgeam Visconteo torna in partita, ma Trezzano sembra avere più determinazione. Il cambio campo viene effettuato sul punteggio di 8 a 5 per le padrone di casa che continuano ad attaccare; 11 a 6 e il mister avversario si gioca il secondo ed ultimo tempo per provare a smuovere la situazione e tornati in campo Trezzano subisce tre punti consecutivi che accorciano le distanze. Il quattordicesimo punto lo mette a segno D’Ambrosio e a decretare poi il termine del set e della partita è un errore avversario con una palla che finisce out.

UNDER18 (F)

Sabato 26 ottobre torna in campo la nostra under 18 che si trova ad affrontare la TNT Volley Milano davanti al proprio pubblico per la prima volta in stagione. Le ragazze arrivano un po’ ammaccate dalla partita precedente e hanno voglia di riscattarsi e mettercela tutta per portare a casa un buon risultato.

Già da subito si capisce che la partita è molto equilibrata, le due formazioni si somigliano molto per cui era fondamentale limitare gli errori e rimanere ben concentrate su ogni punto. Il primo set termina 23 a 25 per la squadra ospite, con molti errori in battuta da parte delle ragazze trezzanesi.

Il secondo set va decisamente meglio, pochi errori e lucidità permettono alle rossoblu di lasciare le avversarie a 15. Il terzo set riparte sulla falsa riga del secondo, ma a metà set le padrone di casa perdono la concentrazione e il vantaggio di 5 punti fino ad arrivare in parità. Gli ultimi palloni sono pesanti e la tensione è alle stelle, ma Trezzano si aggiudica il set ai vantaggi.

Il quarto set vede le trezzanesi con le pile un po’ scariche e dalla panchina si prova qualche cambio per riuscire a dare la scossa finale: senza troppi problemi Trezzano si aggiudica il set e la partita vincendo 25 a 22. 

UNDER16 (F)

Sabato 26 ottobre scendono in campo anche le Under16, l’unica squadra a giocare in trasferta in questo sbato pieno di pallavolo.

La partita inizia un po’ in sordina, con le rossoblu che adeguano il proprio gioco al livello della squadra avversaria, eno preparata tecnicamente rispetto a Trezzano. Per questo coach Luigi interviene subito chiedendo tempo. La strigliata alle ragazze sembra sortire il proprio effetto: in qualche modo le trezzanesi rispondono positivamente portando a casa il set.

Purtroppo la partita prosegue come nel primo set, con le ragazze che non approfittano della superiorità per chiudere in breve tempo e senza preoccupazione la partita. Alla fine, dopo tanta sofferenza, le trezzanesi portano a casa un 3-0 secco. 

UNDER14 (F)

Sabato 26 ottobre le nostre Under14 sono state impegnate in un doppio impegno al Palamorona: la prima partita nel campionato PGS contro Volley Bareggio, mentre la seconda in quello FIPAV contro MI3 Volley.

Nella prima partita le Ragazze sembravano un po’ spente ma non si sono mai arrese: tra alti e bassi hanno portato a casa la vittoria per 3-2. E sempre tra alti e bassi di entrambe le squadra abbiamo visto dei begli scambi, con convinzione in attacco e un po’ di incertezza in difesa da parte delle nostre. In generale, positiva la reazione dopo i set persi, grazie alla quale è arrivata la vittoria.

Rispetto alla prima partita, la seconda si è presentata subito complicata, con la squadra avversaria che ha dimostrato sin da subito la superiorità tecnica. Le rossoblu non sono riuscite a superare il timore reverenziale e le avversarie hanno portato a casa la vittoria per 3-0.

ELITE B (MISTA)

Giovedì 24 ottobre esordio stagionale al PalaMorona per la nostra Mista A-Team, che si presenta con tanti nuovi innesti in una categoria superiore a quella della passata stagione.

Una partenza un po’ con il freno a mano tirato, con qualche errore di troppo in battuta che ha permesso agli avversari di mantenersi in partita fino a fine set quando, limitati gli errori e alzato il livello in difesa, i nostri atleti sono arrivati al parziale decisivo che ha permesso di vincere il set (25-20).

Nel secondo set in campo un nuovo schiacciatore e un nuovo opposto, ma la storia del primo set si ripete: la partita prosegue punto a punto fino a fine set, che vede comunque vincenti i padroni di casa (25-22).

Nel terzo set sono molti i cambi, che però entrano bene in partita. Gli avversari calano le loro percentuali in attacco, mentre la formazione di casa mette in campo una buona difesa e una maggior efficacia in attacco, che permettono di vincere agevolmente il terzo e decisivo set (25-17), nonché la partita con un secco 3-0.

Esordio comunque molto positivo che lascia intendere che la nostra A-Team può giocarsela con tutti anche in questa categoria.

BASIC (MISTA) 

Nella settimana successiva, qella del ponte, l’unica partita in programma è quella di esordio della nostra mista X-Team contro Viscomix, disputata giovedì 31 ottobre.

L’avvio è stato intenso con non poche emozioni, ma dopo la buona prestazione iniziale, stanchezza e poca concentrazione hanno reso il compito più arduo dell’atteso. In aggiunta, da sottolineare la prestazione di grande intensità ed efficacia della squadra avversaria. Insomma, non il migliore degli inizi, ma ci sono margini di miglioramento.